"Se ascolto soltanto, dimentico. Se leggo, posso ricordare qualcosa. Solamente se faccio, imparo."

Ho sempre voluto promuovere il più possibile quello che si può fare sulle nostre montagne... innanzitutto, con la voglia di trasmettere questa "grande passione". Spero che anche questo sito web riesca a far parlare di montagna" e a far capire quante attività si possono praticare... "ancora" immersi, nella natura che essa ci offre.

 



Muztagh-Ata 7546 mt.

PDFStampaE-mail

Ubicato nella catena montuosa del Pamir, all’estremo ovest della regione del Xinjiang, in Cina, il Muztagh-Ata è al limite del grande deserto del Taklimakàn.


Una vista della cima dalle pianure del deserto.

Sui suoi rilievi nevica frequentemente, ed è proprio questo il motivo che spinge la maggior parte degli alpinisti che tentano la sua ascensione ad utilizzare gli sci da alpinismo. Questa tecnica può essere utilizzata tanto per salire quanto per scendere, soprattutto perché i suoi pendii offrono pendenze ideali per lo sci. La prima ascensione con gli sci, nel 1980, è opera di un’equipe di Nord Americani; da allora molte spedizioni, comprese alcune Italiane, hanno raggiunto la vetta utilizzando gli sci da alpinismo.

Da Islamabad in Pakistan, entreremo in Cina attraverso il Khunjerab Pass (4730m), seguendo la Karakorum Highway e dopo alcuni giorni di viaggio, arriveremo al lago karakul, base di partenza per le spedizioni alla montagna. Per il trasporto del materiale al Campo Base saranno utilizzati i cammelli i quali saranno guidati da pastori nomadi Kirghisi che abitano la zona. Installeremo le nostre tende a 4350 mt. di altitudine, sotto il ghiacciaio. Nonostante la quota la temperatura (in agosto) scenderà difficilmente sotto lo zero.


L'avvicinamento al campo base.

Per la salita verranno effettuati  tre campi intermedi a quota 5400 mt, 6200 m e l’ultimo a 6900 m. Nonostante le basse difficoltà tecniche il Muztagh Ata è una montagna di 7546 m e di conseguenza presenta tutte le incognite dell’alta quota.


Poco sopra il Campo Uno.

Come già specificato sopra gli sci sono il miglior mezzo d’ascensione. Nonostante tutto  la vetta è raggiungibile anche a piedi a prezzo di una più grande fatica e di conseguenza di un maggiore allenamento richiesto.

La spedizione sarà accompagnata dall’ Italia da due Guide Alpine con esperienza di alta montagna, e si effettuerà con un numero di minimo 8 partecipanti.

DURATA: c.a. 30 giorni durante il mese di AGOSTO c.a.

TRASPORTO: aerei di linea e mezzi di trasporto locali

SOGGIORNO: in pensione e in tenda

Organizzazione

Voli di linea intercontinentali, tasse aeroportuali dall’Italia;

Trasferimenti da e per l’aeroporto di arrivo;

·      Sistemazione In hotel  di prima classe, ove previsto con  tutti i pasti inclusi;

Trasferimenti interni in mezzi privati o bus;

·     Tutti i pasti durante il trekking di avvicinamento e al Campo Base;

Tende per il campo base e tende d’alta quota;

·      Materassi per il Campo Base;

Cucina da campo e materiale comune per la cucina, tenda toilette e tenda mensa, compresi tavoli e sedie;

·     Combustibile e materiale per il Campo Base;

Guida locale esperta della zona, Cuoco, portatori di bassa quota;

·     Tutte le assicurazioni per lo staff locale;

Permesso di scalata, cammelli per il trasporto materiale al C.B. con cammelieri;

Escursione a kashgar;

Non compreso:

Trasferimento a e dall’aeroporto di partenza;

·     Escursioni facoltative, bevande, extra in genere e tutto quanto non specificato alla voce “organizzazione”;

Tasse aeroportuali;

·     Bagaglio in eccesso oltre il peso consentito dalla compagnia;

Sacco a pelo e materiale tecnico personale;

·     Assicurazione personale (possibile tramite l’organizzazione);

Medicinali personali;

·     Cibo per i campi d’alta quota;

Attrezzatura da scialpinismo (anche se possibile a noleggio dalla Guida Alpina);

·     Visto di entrata in Pakistan e Cina;

Tutti gli extra dovuti a problemi burocratici durante il viaggio;

La spedizione sarà effettuata con un numero minimo di 8 partecipanti.

L’iscrizione deve essere fatta  TASSATIVAMENTE entro il 1 giugno (del mese in corso) a causa del tempo necessario per l’ottenimento dei visti di entrata e del permesso di scalata alla montagna.

PROGRAMMA

1 giorno : partenza dall’Italia

2 giorno : arrivo a Islamabad  e trasferimento in Hotel.

3 giorno : viaggio  a Chilas, pernotto in hotel

4 giorno : viaggio  a Gulmit, pernotto in hotel

5 giorno : viaggi  a Sost e dopo le pratiche di immigrazione e dogana viaggio fino a Tashkorgan, pernotto in hotel.

6 giorno :  viaggio a Janbulak,pernotto in hotel

7 giorno :  trek al Campo Base ,pernotto e cena in tenda.

8-22 giorno : 15 giorni  per la scalata alla montagna.

23 giorno : trek di ritorno a Janbulak e viaggio fino a Kashgar.pernotto in hotel.

24 giorno :visita alla città di Kashgar,pernotto in hotel.

25 giorno : viaggio di rientro a Tashkorgan,pernotto in hotel.

26 giorno : viaggio di rientro fino a hunza,penotto in hotel.

27 giorno : viaggi di rientro a Chilas,pernotto in hotel.

28 giorno : viaggio di rientro a  Islamabad,pernotto in hotel.

29 giorno : trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.

30 giorno : arrivo in Italia.

IL PROGRAMMA è DA CONSIDERARSI UN PROGRAMMA DI MASSIMA E COME TALE POTRA' ESSERE CAMBIATO IN BASE ALLE ESIGENZE AD INSINDACABILE GIUDIZIO DELLE GUIDE.

TERMINE ULTIMO PER L’ISCRIZIONE: 30 maggio.

Per quanto non specificato,valgono tutte le condizioni previste dai regolari contratti di viaggio.

Foto gallery